Xiaomi Mi 10 Pro ufficiale in Cina: ancora meglio del Mi 10 e con un prezzo più alto

Insieme al Mi 10 è stato annunciato anche lo Xiaomi Mi 10 Pro, quasi del tutto identico al primo, ma con qualcosina in più che lo rende ancora più interessante.

Caratteristiche tecniche dello Xiaomi Mi 10

  • Display: AMOLED, 6.67″, Full HD+, refresh rate fino a 90Hz
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 865
  • GPU: Adreno 650
  • RAM: 8 GB / 12 GB LPDDR5
  • Memoria interna: 256 GB / 512 GB UFS 3.0
  • Sistema operativo: Android 10 con interfaccia personalizzata MIUI 11
  • Connettività: dual SIM, dual standby, 5G (Standalone e Non-Standalone), VoLTE, WiFi 6 802.11a/b/g/n/ac/ax, Bluetooth 5.1, GPS / AGPS / Glonass / Beidou / Galileo, NFC
  • Fotocamera frontale: 20 MP, f/2.2
  • Fotocamera posteriore: quadrupla fotocamera (108 MP, f/1.69, OIS + 20 MP, f/2.2, ultra-grandangolare, FOV 117° + 8 MP, f/2.0, OIS, teleobiettivo con zoom ibrido 10x e zoom digitale 50x + 12 MP, f/2.0), flash LED
  • Batteria: 4500 mAh con supporto alla ricarica rapida a 50W, ricarica wireless rapida a 30W e ricarica wireless inversa a 10W
  • Dimensioni: 162,6 x 74,8 x 8,96 mm
  • Peso: 208 grammi
  • Altro: lettore di impronte digitali integrato sotto il display, speaker stereo, Game Turbo 3.0, Sistema di raffreddamento a liquido
La base di questo smartphone è praticamente identica a quella del Mi 10, ma c’è qualche caratteristica diversa che lo rende ancora più interessante.

Lo Xiaomi Mi 10 Pro utilizza lo stesso processore del Mi 10, cioè, il Qualcomm Snapdragon 865, ma questo dispositivo viene proposto anche nella configurazione con 12 GB di RAM e 512 GB di memoria interna (rispettivaemente sempre di tipo LPDDR5 ed UFS 3.0), mentre non sarà disponibile nella variante con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Sul Mi 10 Pro la batteria è da 4500 mAh con supporto alla ricarica rapida a 50W, quindi, è più piccola rispetto a quella del Mi 10, ma con una ricarica ancora più rapida.

Le fotocamere posteriori sono sempre quattro, con lo stesso sensore principale da 108 MP, ma con un sensore ultra-grandangolare da 20 MP (invece che da 13 MP), un teleobiettivo da 8 MP ed un sensore per l’effetto bokeh da 12 MP (sul Mi 10 al posto di questi ultimi due sensori ce ne sono altri due da 2 MP per il calcolo della profondità di campo e per le macro).

Disponibilità e prezzo

Lo Xiaomi Mi 10 Pro sarà disponibile in Cina a partire da 18 febbraio, ma può già essere acquistato in preordine. Lo smartphone viene proposto in due diverse colorazioni: Starry blue e Pearl White.

Qui di seguito puoi trovare i prezzi delle diverse configurazioni:

  • 8 GB + 256 GB 4999 Yuan (circa 658 euro)
  • 12 GB + 256 GB 5499 Yuuan (circa 724 euro)
  • 12 GB + 512 GB 5999 Yuan (circa 790 euro)

Questi sono i prezzi per la Cina, mentre sul nostro mercato dovrebbero avvicinarsi o superare (per la configurazione top) i 1000 euro, andando quindi a posizionarsi in una fascia di prezzo simile a quella degli altri smartphone top di gamma della concorrenza (come quelli dei nuovi Galaxy S20).

I prezzi sono più alti rispetto a quelli dei precedenti top di gamma di Xiaomi, ma bisogna anche riconoscere che questi dispositivi sono molto più completi rispetto a quelli del passato e, forse, possono rappresentare il punto di svolta per Xiaomi.

Per quanto riguarda i prezzi per il mercato internazionale avremo maggiori informazioni tra qualche giorno, quando ci sarà il lancio ufficiale a livello globale.

Questo riposizionamento di Xiaomi potrebbe favorire Realme che già si è presentata al mercato internazionale con il Realme X2 Pro, un top di gamma proposto ad un prezzo molto interessante.

Ti è piaciuto questo articolo? Se la risposta è si, allora lascia un mi piace alla pagina Facebook di Darth News Side, seguimi su Twitter e su Instagram. Inoltre, iscriviti al canale Telegram per ricevere tante notizie ed offerte direttamente sul tuo smartphone.

Leggi e #retwitta questo articolo 😉 Il contenuto è interessante e sarebbe un peccato non condividerlo con i tuoi amici. Passa al lato oscuro delle notizie. Leggi le notizie di #DarthNewsSide 😉 Condividi il Tweet

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante ;)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.