Windows 10 S: la risposta di Microsoft a Chrome OS

Direttamente dall’evento #MicrosoftEDU arrivano importanti novità, sia per quanto riguarda la parte software che i nuovi prodotti. Infatti, oggi sono stati presentati ufficialmente sia Windows 10 S che il Surface Laptop.

Windows 10 S è la nuova variante del sistema operativo di Microsoft che ha come obiettivo rendere gli strumenti informatici alla portata di tutti. Nei piani di Satya Nadella c’è la creazione della cosiddetta “democrazia informatica”.

Questa “rivoluzione” si rivolge soprattutto all’ambito educativo, dove Chrome OS ha avuto un buon successo. E Microsoft con Windows 10 S vuole sfidare proprio Chrome OS puntando su tre punti fondamentali: la semplicità, la sicurezza e le performance.

Windows 10 S è una versione più leggera del sistema operativo. La grande novità di questo sistema è che potranno essere utilizzati solo software scaricati dal Windows Store (le app universali verificate direttamente da Microsoft e che vedranno presto presente anche Office 365 Personal).

Windows 10 S dovrebbe garantire ottime prestazioni ed un login in meno di 5 secondi. Per riuscire a mantenere performance elevate nel tempo e per garantire la sicurezza, le applicazioni ed i giochi scaricati vengono fatti girare in un contenitore separato dal sistema.

Nel caso in cui si dovesse scaricare un software Win32 (exe o msi), non potendo questo girare su Windows 10 S, il sistema suggerirà l’alternativa migliore presente sul Windows Store e nel caso in cui non ci fosse un’app alternativa si potrà passare a Windows 10 Pro tramite un upgrade.

Quelle che possono essere viste come delle mancanze di Windows 10 S sono anche dei punti di forza, visto che potrà girare al meglio anche su PC low-cost con hardware poco performante. Altro vantaggio di questo sistema è la compatibilità praticamente totale con vari dispositivi, dai visori per la realtà virtuale o aumentata a dispositivi come Arduino.

Il browser di sistema è naturalmente Microsoft Edge, ma lo stesso avrà delle funzionalità aggiuntive che lo renderanno ancora più interessante.

Windows 10 S non può ancora essere acquistato o scaricato, ma verrà integrato nei notebook, nei tablet e nei convertibili dei vari produttori. Questa variante di Windows 10 verrà utilizzata molto su prodotti low-cost (ci saranno dispositivi con prezzi a partire da 189 dollari), viste le ottime prestazione che potrà garantire, ma sono previsti anche dei dispositivi di fascia alta.

Come detto in precedenza, Windows 10 S andrà a scontrarsi con Chrome OS. Quest’ultimo ha un vantaggio dovuto alla sua presenza pregressa in questo settore, ma Windows 10 S ha parecchi assi nella manica. Tra questi c’è Minecraft Education Edition (che sarà compreso per un anno) e per i Teams verrà garantito l’accesso gratuito a Microsoft 365 Education.

Insomma, Windows 10 S potrà di certo dire la sua.

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante :)