TCL mostra uno smartphone con display arrotolabile, uno con doppia piegatura ed uno “classico” (ma interessante) simile al Galaxy Fold

Ormai sappiamo che nel prossimo futuro molti smartphone utilizzeranno display flessibili, ma oggi TCL ne ha mostrati due molto interessanti ed uno “classico”.

I primi smartphone con display pieghevole ad arrivare sul mercato sono stati il Royole FlexPai, il Samsung Galaxy Fold ed il Huawei Mate X. Al momento della presentazione hanno stupito perché rappresentavano qualcosa di innovativo. Questi smartphone sfruttano il display pieghevole per “trasformarsi” in smartphone o tablet in base alle esigenze del momento.

Di recente, però Motorola e Samsung hanno presentato il RAZR ed il Galaxy Z Flip, degli smartphone che sfruttano il display pieghevole per offrire agli utenti dispositivi compatti quando il display viene chiuso.

Oggi, però, TCL ha mostrato qualcosa di diverso e molto interessante.

TCL ha pensato di sfruttare il display flessibile non solo per piegarlo, ma anche per farlo rotolare su se stesso.

L’azienda cinese ha mostrato un concept con doppia piegatura (ed avrebbe senso chiamarlo Z Flip come il dispositivo di Samsung) ed uno con una parte mobile che può essere utilizzata per fare rotolare il display (anche Samsung aveva pensato ad un soluzione simile).

Proprio lo smartphone con display arrotolabile è quello che ha attirato di più l’attenzione. Questo dispositivo ha uno spessore di soli 9 mm ed utilizza un sistema motorizzato che, una volta premuto il pulsante dedicato, consente di trasformare il display da 6.75″ in un display da 7.8″. L’interfaccia personalizzata da TCL va ad adattarsi al cambiamento delle dimensioni del display.

L’altro concept mostrato da TCL da chiuso ha un display da 6.65″ con rapporto 20.8:9 e risoluzione 3K, ma con il sistema di doppia piegatura si può trasformare in un tablet con display da 10″. Per questo dispositivo TCL ha utilizzato due cerniere con tecnologie sviluppate dai suoi ingegneri: la DragonHinge e la ButterflyHinge.

Infine, è stato mostrato anche un dispositivo “classico” con una singola piegatura simile al Galaxy Fold, ma rispetto a quest’ultimo non ha un display esterno e, soprattutto, non c’è nessuna curvatura centrale e nessun gap tra le due metà quando il dispositivo è chiuso. Insomma, pur essendo il meno spettacolare tra quelli mostrati anche questo dispositivo è sicuramente interessante.

Questi sono dei concept e, quindi, non sono state rilasciate informazioni riguardanti la disponibilità ed i prezzi, ma questi ultimi probabilmente saranno abbastanza elevati (soprattutto quello con display arrotolabile) e potrai trovarli qui sul blog.

Con questi concept TCL ha mostrato a tutti i suoi competitor la capacità di innovare dell’azienda e tutta la sua forza.

Tu cosa pensi di questi due dispositivi? Li trovi interessanti o preferisci delle soluzioni “classiche” come quelle adottate da Motorola per il RAZR e da Samsung per il Galaxy Z Flip?

Ti è piaciuto questo articolo? Se la risposta è si, allora lascia un mi piace alla pagina Facebook di Darth News Side e seguimi su Twitter. Inoltre, iscriviti al canale Telegram per ricevere tante notizie ed offerte direttamente sul tuo smartphone.

Leggi e #retwitta questo articolo 😉 Il contenuto è interessante e sarebbe un peccato non condividerlo con i tuoi amici. Passa al lato oscuro delle notizie. Leggi le notizie di #DarthNewsSide 😉 Condividi il Tweet

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante ;)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.