Nadella conferma che Microsoft produrrà ancora smartphone. Si riferisce al Surface Phone?

La storia di Microsoft nel mondo degli smartphone non si può certo definire entusiasmante. Con il tempo i dispositivi con Windows Mobile come sistema operativo sono diminuiti sempre di più (fino quasi a sparire). Ora Satya Nadella afferma che comunque Microsoft continuerà a produrre smartphone. Si riferisce al Surface Phone? Nadella …

Brutte notizie per chi sta aspettando il Surface Phone. Windows 10 Mobile non supporta lo Snapdragon 835

Da mesi, ormai, si parla del Surface Phone, il dispositivo che dovrebbe aiutare Microsoft ad imporsi nel mercato degli smartphone (almeno nei piani dell’azienda). Ora arriva una notizia che di certo non farà piacere ai vari utenti che stanno attendendo con ansia il Surface Phone. Infatti, Windows 10 Mobile non supporta …

Windows 10 Creators Update: come recuperare spazio sul disco dopo l’aggiornamento

Tutti quelli che non riescono ad aspettare possono già effettuare l’aggiornamento di Windows 10 con il Creators Update attraverso una semplice procedura. Una volta effettuato l’aggiornamento, però, si potrebbero avere dei problemi per quanto riguarda lo spazio sul disco (soprattutto sui tablet che hanno una memoria interna fino a 64 …

Windows 10 Creators Update già disponibile al download

Il rilascio di Windows 10 Creators Update, il prossimo grande aggiornamento del sistema operativo di Microsoft, è stato programmato per aprile (più precisamente dovrebbe partire l’11 aprile) e verrà rilasciato attraverso Windows Update. Però, se siete impazienti e volete provare subito le nuove funzionalità di Windows 10, potete già effettuare …

Che notizia: Windows 10 sarà compatibile con lo Snapdragon 835 (quindi, piena compatibilità ARM dal 2017)

Tutti quanti noi avevamo dato per morto (o quasi) Windows 10 Mobile e la stessa Microsoft non aveva di certo fatto nulla per farci cambiare idea (anzi, aveva fatto capire che avrebbe concentrato i suoi sforzi sui servizi software e sul Cloud). Ma oggi ha deciso di fare una sorpresa a tutti: Windows 10 nel 2017 avrà piena compatibilità con la piattaforma ARM. Entrando più nel dettaglio, Windows 10 nel 2017 girerà sullo Snapdragon 835. La notizia è stata data da Microsoft durante la conferenza WinHEC 2016 in Cina.

La notizia è davvero interessante, visto che questa compatibilità potrebbe far guadagnare davvero molti punti al sistema operativo di casa Microsoft e, ancora più interessante, farebbe diventare Windows 10 un reale concorrente ai due sistemi operativi per dispositivi mobile che la fanno da padrona, cioè, Android e iOS (ed il Surface Phone avrebbe davvero un senso ed un segno distintivo).

Lo Snapdragon 835 sarà un processore realizzato a 10nm e offrirà una potenza davvero importante. Questa potenza potrà essere sfruttata al meglio per far girare tutte le applicazioni X86 Win32; infatti, queste applicazioni potranno girare su piattaforma ARM tramite emulatore. Questa si che è una notizia bomba. In pratica, potrete avere tutte quelle applicazioni che oggi usate sul PC (complete) direttamente sul vostro smartphone o tablet basato su architettura ARM.

Tutto questo, forse, riuscirà a far conquistare a Windows 10 una importante quota nel mercato dei dispositivi mobile. Qui di seguito potete vedere il video ufficiale che mostra il funzionamento di Windows 10 sul processore Qualcomm Snapdragon 820 (nel 2017 tutto girerà sullo Snapdragon 835):

 

 

 

Windows 10 Anniversary Update: potremo scegliere dove installare app e giochi più pesanti scaricati dal Windows Store

windows 10 ipa

Uno dei problemi maggiori sui dispositivi tecnologici (siano essi smartphone, tablet o pc) è la memoria interna.

Le app e i giochi interessanti sono sempre di più e noi vogliamo scaricarle per poterle utilizzare quando vogliamo. Tutte queste app e tutti questi giochi, però, vanno a riempire la memoria interna e questo è un problema, soprattutto per chi ha dischi non troppo capienti.

Già Windows 10 ci consente di spostare le app su un altro disco, ma solo dopo aver effettuato il download. Molto presto (probabilmente con il Windows 10 Anniversary Update), però, potremo scegliere dove installare le app e i giochi più pesanti direttamente nella fase del download.

Quando andremo a cliccare sul pulsante per l’installazione si dovrebbe aprire una finestra da dove potremo scegliere in quale disco installare il gioco o l’app.

Questa piccola novità non sarà rivoluzionaria, ma è molto comoda; infatti, potremo decidere dove effettuare l’installazione, evitando di andare a spostare l’app o il gioco in un secondo momento.

4 notebook cinesi molto interessanti

Molte persone sono alla ricerca di notebook per un utilizzo non professionale, ma solo per collegarsi ad internet o per scrivere qualche documento utilizzando la suite Office di Windows. Volendo utilizzare il pc per operazioni semplici non vogliono spendere delle cifre elevate. La stessa considerazione viene fatta anche dagli studenti, i quali, a meno che non abbiano necessità di utilizzare dei programmi di grafica impegnativi, hanno bisogno di un pc da portarsi dietro senza correre il rischio di danneggiare un prodotto estremamente costoso.

Per rispondere a queste esigenze possiamo rivolgerci al mercato cinese dei notebook. Esistono, infatti, dei pc made in China con delle caratteristiche interessanti, un design elegante (in alcuni casi sono delle copie dei MacBook, ma con materiali meno nobili) ed un prezzo relativamente basso.

Le proposte di notebook cinesi sono sempre di più, ma io voglio suggerirne 4 perchè mi sembrano quelli più interessanti.

I primi 2 notebook che voglio suggerirvi sono prodotti da Onda ed i modelli sono l’Onda oBook 12 e l’Onda oBook 11.

L’onda oBook 12 è un ultrabook molto versatile e certamente molto accattivante dal punto di vista del design.

1456974002070293710 1456974002176401206

1456974002385236521 1456974002951913569

Ecco le caratteristiche tecniche dell’Onda oBook 12:

  • Sistema operativo: Windows 10
  • CPU: Intel Cherry Trail X7-Z8700 Quad Core da 1.6GHz
  • GPU: Intel HD Graphic (Gen8)
  • RAM + ROM: 4GB + 64GB (espandibili fino a 128GB con una Micro sd non inclusa)
  • Connessioni: WIFI 802.11b / g / n; Bluetooth; Slot per schede TF; 1 porta USB 3.0 e 1 porta USB 2.0; Micro HDMI; Jack audio da 3.5 mm
  • Schermo:  capacitivo IPS da 12.2 pollici con risoluzione 1920 x 1200 (WUXGA)
  • Batteria: 30wh
  • Dimensioni del prodotto: 28.80 x 19.50 x 1.60 cm
  • Peso del prodotto: 1.190 kg

Caratteristiche interessanti per un prodotto compatto, funzionale ed elegante.

Link per acquistare l’Onda oBook 12: Onda oBook 12

Il secondo prodotto è l’Onda oBook 11 che ha delle dimensioni leggermente inferiori rispetto all’oBook 12.

14618344878365986931461834487097910258

1461834487225074002 1461834487775756284

Di seguito le caratteristiche di questo Onda oBook 11:

  • Sistema operativo: Windows 10
  • CPU: Intel Cherry Trail Z8300 Quad Core da 1.44GHz
  • GPU: Intel HD Graphic (Gen8
  • RAM + ROM:  4 GB + 64G (espandibili fino a 128 GB tramite micro sd non inclusa)
  • Connettivitài:  WIFI 802.11b / g / n; Bluetooth 4.0; Slot per schede di memoria; 1 porta USB 3.0 e 1 porta USB 2.0; Micro HDMI;  Jack audio da 3.5 mm
  • Fotocamera anteriore: 2.0MP
  • Display: capacitivo IPS da 11,6 pollici 16: 9 con risoluzione 1920 x 1080 (FHD)
  • Batteria: 30Wh

Questo è il link per procedere con l’acquisto dell’Onda oBook 11: Onda oBook 11

Altro prodotto molto interessante è il Pipo W9s, un dispositivo con schermo da 14.1 pollici con un design decisamente ispirato (copiato) dai MacBook di Apple, ma con dei materiali plastici (anche se le dimensioni sono differenti, visto che non esiste un MacBook da 14 pollici).

14580822730048518631458082273108325528

1458082273167119027 1458082273826105129

Fortunatamente Pipo ha deciso di non “sporcare” la scocca con il suo logo, ma soltanto indicando il sistema operativo montato e il produttore del processore.

Caratteristiche tecniche del Pipo W9s:

  • Sistema operativo: Windows 10
  • CPU: Intel Cherry Trail Z8300 Quad Core da 1.4GHz
  • GPU: Intel HD Graphic (Gen8)
  • RAM + ROM: 4 GB + 64G (espandibile fino a 128 GB tramide micro sd non inclusa)
  • Connettività: WIFI 802.11a / b / g / n / ac; Bluetooth 4.0; Slot per schede di memoria; 2 porte USB 2.0; porta HDMI Slot; Jack audio da 3.5mm
  • Display: 14,1 pollici 16: 9 con risoluzione 1366 x 768
  • Batteria: 10000mAh
  • Dimensioni del prodotto: 35.10 x 23.30 x 2.00 cm
  • Peso del prodotto: 1.468 kg

Il link per acquistare il Pipo W9s è il seguente: Pipo W9s

L’ultimo prodotto è il Teclast Tbook 11 che si differenzia dagli altri 3 prodotti per essere un 2 in 1, infatti, la tastiera può essere staccata dallo schermo facendo diventare il notebook un tablet. Questo prodotto si caratterizza anche per la presenza di due sistemi operativi: Windows e Android.

12

34

Ecco le caratteristiche tecniche del Teclast Tbook 11:

  • Sistema operativo: Android 5.1 + Windows 10
  • CPU: Cherry Trail Z8300 Quad Core da 1.44GHz
  • GPU: Intel HD Graphic (Gen8)
  • RAM + ROM: 4 GB + 64 GB (espandibile fino a 128 GB tramite micro sd non inclusa)
  • Connettività: WiFi 802.11b / g / n; Bluetooth; Slot per schede di memoria; Micro USB; Micro HDMI; Jack audio da 3.5mm
  • Display: capacitivo IPS Retina da 10.6 pollici con risoluzione 1920 x 1080 (FHD)
  • Fotocamera posteriore: 2.0MP
  • Fotocamera anteriore: 2.0MP
  • Batteria: 7500mAh
  • Dimensioni del prodotto: 27.50 x 16.97 x 0.84 cm
  • Peso del prodotto: 0,635 kg

Per poter Acquistare il Teclast Tbook 11 basta cliccare sul seguente link: Teclast Tbook 11

Il Teclast Tbook 11 viene venduto senza tastiera; se siete interessati ad acquistare anche la tastiera, potrete farlo da questo link: Cover con tastiera per Teclast Tbook 11

Questi 4 prodotti sono molto interessanti e, come già detto, si rivolgono ad utenti che non hanno necessità di utilizzare il pc per scopi professionali o per il gaming impegnativo. Se non avete queste necessità questi prodotti sono adatti a voi, infatti, con una spesa bassa (si parte da circa 160 euro fino a massimo 300 euro) potrete avere dei buoni notebook dal design molto accattivante, anche se copia quello dei MacBook; l’unica eccezione è rappresentata dal Teclast Tbook 11 che ha un design diverso, ma è anche il meno interessante sotto questo punto di vista.

In conclusione, chiunque abbia necessità di avere un pc, ma non vuole spendere molto, può scegliere uno di questi prodotti e sicuramente non rimarrà deluso.