Google Pixel 3 Lite: ecco le immagini e le probabili caratteristiche del piccolo Pixel

Circa un mese fa Google ha presentato Pixel 3 e Pixel 3 XL. Oggi online appaiono alcune immagini e le probabili caratteristiche di quello che dovrebbe/potrebbe essere il Google Pixel 3 Lite. Caratteristiche tecniche del Google Pixel 3 Lite Display: 5.56″, Full HD+, IPS CPU: Qualcomm Snapdragon 670 GPU: Adreno …

Google Pixel 3 e Pixel 3 XL presentati ufficialmente: potremmo chiamarli Google Pixel 2S e Pixel 2S XL

Dei Google Pixel 3 e Pixel 3 XL ormai si sapeva praticamente tutto a causa di informazioni, foto e video trapelati nel corso dei mesi. Oggi, però, i due dispositivi sono stati presentati ufficialmente insieme al Google Home Hub ed al Google Pixel Slate. Caratteristiche tecniche del Google Pixel 3 …

Google Pixel 2 e Google Pixel 2 XL ufficiali: prezzi elevati e design che si ama o si odia

Il Google Pixel 2 ed il Google Pixel 2 XL sono stati appena annunciati ed in pratica confermano tutte quelle che erano le informazioni trapelate nel corso delle settimane passate. Caratteristiche tecniche del Google Pixel 2 Display: 5″ Full HD, OLED CPU: Qualcomm Snapdragon 835 GPU: Adreno 540 RAM: 4 …

Quest’anno dovrebbero arrivare 3 Google Pixel con SoC Snapdragon 835

Lo scorso anno Google ha deciso di produrre direttamente i propri smartphone e ha rilasciato Google Pixel e Google Pixel XL. Quest’anno dovrebbero arrivare 3 Google Pixel con SoC Snapdragon 835. Questa indiscrezione arriva dal sito di Android Open Source Project, dove vengono indicati tre dispositivi con tre nomi in codice …

Google Pixel: le gesture del sensore d’impronte sono disponibili per tutti – (Download APK)

Google ha deciso di creare i “suoi iPhone” con i nuovi Google Pixel e ha voluto creare delle funzionalità esclusive per questi device. Tra queste funzionalità ci sono delle gesture tramite il lettore di impronte digitali.

Ma Android è un sistema operativo diventato famoso grazie alla possibilità di potersi adattare a tutte le esigenze ed a diversi dispositivi. Grazie alla community di XDA le gesture del sensore d’impronte sono disponibili per tutti gli smartphone Android (naturalmente quelli dotati di lettore d’impronte digitali).

L’app è stata creata dallo sviluppatore ztc1997 e si chiama Fingerprint Quick Action. Grazie a questa app sarà possibile abbassare la tendina delle notifiche, tornare alla home, tornare indietro, mettere il dispositivo in stand-by e molto altro. Tutto con degli sfioramenti o brevi pressioni sul lettore d’impronte.

Se siete interessati a queste funzionalità, potete effettuare il download del file APK a questo indirizzo (qui troverete anche maggiori informazioni).

Naturalmente ci sono delle limitazioni e dei requisiti da rispettare, infatti, con questa app si possono configurare solo tre gesture (fino ad ora, ma in futuro potrebbero essere di più) e, per funzionare, sono richiesti i permessi di root e la versione di Android deve essere almeno la 6.0.1 Marshmallow (e come detto prima, naturalmente, il dispositivo deve avere un lettore di impronte digitali).

Questo video mostra il funzionamento dell’app:

L’idea di Google di avere degli smartphone con sistema operativo Android, ma con funzionalità esclusive potrebbe non funzionare. Per ora la community di XDA ha reso disponibile questa applicazione per riuscire a sfruttare solo delle gesture, ma in futuro potrebbe creare altre app che renderanno le funzionalità dei Google Pixel non più esclusive e, molto probabilmente, gli utenti preferiranno spendere di meno ed acquistare comunque un buon device (OnePlus o altri dispositivi anche meno costosi, ma che riceveranno Nougat come il Vernee Apollo Lite) su cui sfruttare quelle stesse funzionalità.

LeEco AI è uno smartphone con intelligenza artificiale pensato per sfidare Apple e Google

LeEco si è fatta conoscere per l’ottima qualità costruttiva dei suoi prodotti e, dopo aver consolidato la sua posizione all’interno del mercato cinese, ora vuole conquistare anche i mercati internazionali (e i primi risultati le stanno dando ragione).

LeEco è attiva su tutti i fronti dell’elettronica, ma molta importanza viene data al mondo degli smartphone e LeEco AI è uno smartphone con intelligenza artificiale pensato per sfidare Apple e Google.

L’idea di LeEco è quella di unire le caratteristiche migliori dei Google Pixel e di iPhone 7 Plus in un solo smartphone; il LeEco AI avrà un sistema di intelligenza artificiale simile a quello di Google Assistant e una doppia fotocamera con le stesse funzioni offerte dall’iPhone 7 Plus (con uno zoom ottico 4X, quindi doppio rispetto a quello dell’iPhone che è 2X).

Nel mese di settembre Jia Yueting (CEO di LeEco) aveva fatto riferimento al lavoro della società su un sistema di intelligenza artificiale. Ma ora sappiamo che questo sistema verrà utilizzato proprio su uno smartphone.

Questo nuovo device di LeEco sta già facendo discutere e ancora non è stato rilasciato.

Il suo rilascio avverrà tra poco tempo, ma solo sul mercato americano.

Non ci resta che aspettare e sperare che lo stesso smartphone possa arrivare anche in Italia in via ufficiale, per poterlo sfruttare al meglio. Ma questo non dovrebbe avvenire in via immediata, visto che l’intelligenza artificiale ha alla base degli algoritmi che hanno bisogno di una elevatissima quantità di dati (sia vocali che linguistici) per poter funzionare come si deve.

Il LeEco AI sul retro ha la doppia fotocamera ed il flash disposti in modo tale da creare una simpatica faccina sorridente, ma non bisogna farsi trarre in inganno, perché l’azienda ha grandi progetti e si sta muovendo (anche in modo aggressivo) per conquistare il mercato americano e, viste le sue ultime mosse, potrebbe anche riuscirci grazie a prodotti di qualità proposti a prezzi molto vantaggiosi.