Samsung Galaxy Z Flip presentato ufficialmente: il nuovo smartphone con display pieghevole proposto ad un prezzo interessante

Oggi è stato presentato ufficialmente il Samsung Galaxy Z Flip, il primo smartphone a conchiglia di Samsung che va a sfidare il Motorola RAZR. Questo smartphone è stato presentato durante un evento dedicato insieme ai nuovi Galaxy S20 ed alle Galaxy Buds+.

Lo smartphone era già stato svelato ieri, in realtà, perché Samsung aveva rilasciato una pubblicità del dispositivo durante gli Oscar 2020.

Caratteristiche tecniche del Samsung Galaxy Z Flip

  • Display principale: Dynamic AMOLED, 6.7″, Full HD+, Infinity Flex Display, aspect ratio 21.9:9, 425 ppi
  • Display cover: Super AMOLED, 1.1″, 303 ppi
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 855
  • GPU: Adreno 640
  • RAM: 8 GB
  • Memoria interna: 256 GB (espandibile fino a 1 TB tramite microSD)
  • Sistema operativo: Android 10 con interfaccia personalizzata OneUI
  • Connettività: dual SIM (eSIM + nano SIM), dual standby, 4G LTE, VoLTE, WiFi 802.11a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, GPS / AGPS / Glonass / Beidou, NFC
  • Fotocamera frontale: 10 MP, f/2.4
  • Fotocamera posteriore: doppia fotocamera (12 MP, f/1.8, grandangolare, FOV 78° + 12 MP, f/2.2, ultra-grandangolare, FOV 123° – OIS, zoom digitale fino a 8x flash), LED
  • Batteria: doppia batteria a 3300 mAh
  • Dimensioni chiuso: 73,6 x 87,4 x 17,3 mm ~ 15,4 mm
  • Dimensioni aperto: 73,6 x 167,3 x 7,2 mm ~ 6,9 mm
  • Peso: 183 grammi
  • Altro: lettore di impronte digitali laterale, speaker mono e audio auricolari by AKG, tecnologia Dolby Atmos
Questo è il secondo smartphone a conchiglia ad arrivare sul mercato dopo il Motorola RAZR, ma può essere considerato il primo della classe per le caratteristiche tecniche.

Il Motorola RAZR ha di certo aperto una nuova strada, quella degli smartphone a conchiglia, ma lo ha fatto puntando su un comparto hardware di fascia medio-alta, mentre Samsung ha deciso di intraprendere questa strada con un dispositivo che va a collocarsi nella fascia alta del mercato (anche se il SoC è quello dei top di gamma 2019 e non il nuovo Snapdragon 865 o l’Exynos 990 dei Galaxy S20).

In realtà Samsung era già entrata nel mondo dei dispositivi con display pieghevole presentando il Galaxy Fold, ma questo Z Flip è qualcosa di completamente diverso.

Il Galaxy Z Flip è di certo un dispositivo con un design compatto, ma al suo interno c’è tanta tecnologia.

Uno smartphone a conchiglia è perfetto per tutti quelli che vogliono un dispositivo mettere anche nelle tasche più piccole, ma che non vogliono rinunciare ad un ampio display.

Il Galaxy Z Flip utilizza un Infinity Flex Display con vetro flessibile Ultra Thin Glass (UTG) sviluppato dalla stessa Samsung. L’Infinity-O display è diventato ormai un punto distintivo per Samsung ed anche questo nuovo dispositivo presenta questa particolarità, ma è il primo dell’azienda con un rapporto 21.9:9.

Per un dispositivo pieghevole una delle cose più importanti è il meccanismo di chiusura e qui Samsung ha deciso di utilizzare una cerniera che riesce a garantire una chiusura fluida e stabile. Inoltre, il Galaxy Z Flip può rimanere aperto in diverse angolazioni. Con il primo dispositivo con display pieghevole Samsung ha avuto dei problemi con la polvere e la sporcizia che entrava nel meccanismo e lo danneggiava (rompendo anche il display), quindi, in questo caso la cerniera nascosta integra una struttura a fibre di nylon che serve proprio a prevenire questo problema.

Cosa è possibile fare con lo smartphone a conchiglia di Samsung?

Essere un semplice dispositivo pieghevole può attirare l’attenzione in un primo momento, ma in seguito potrebbe diventare anche noioso. Per evitare che questo possa accadere Samsung ha pensato a varie soluzioni meccaniche e software.

Essendo uno smartphone Samsung anche il Galaxy Z Flip utilizza la One UI, ma con l’integrazione della modalità Flex realizzata in collaborazione con Google. Quando il dispositivo viene utilizzato in modalità Flex (cioè con apertura ad angolo retto), il display si divide in modo automatico in due schermi da 4″, in questo si potranno visualizzare i contenuti od i video nella parte superiore e controllarli con quella inferiore. Utilizzando YouTube sarà possibile visualizzare un video nella parte superiore e cercare qualche altro contenuto o leggere i commenti in quella inferiore.

Piegando il dispositivo si possono realizzare foto e video particolari, potendo poggiarlo su diverse superfici e senza la necessità di avere un cavalletto. Potere poggiare lo smartphone può risultare molto utile per realizzare dei selfie o per scattare foto in modalità notte (in quest’ultimo caso riuscire a mantenere il dispositivo fermo è estremamente importante). Interessante la possibilità di utilizzare la funzione Hypelapse Notturno per realizzare video molto interessanti. Con il Galaxy Z Flip si possono girare video in 16:9 che saranno perfetti per i social media. Per scattare un selfie non bisognerà per forza aprire lo smartphone, visto che è possibile utilizzare la fotocamera esterna.

Questo smartphone integra un piccolo display cover vicino alle fotocamere posteriori che può risultare comodo per visualizzare date ed ora, informazioni sulla batteria o la presenza di eventuali notifiche. Interessante la possibilità di poter rispondere ad una chiamata senza dover aprire il dispositivo (può sembrare una sciocchezza, ma nel corso del tempo si potranno evitare tante aperture e chiusure, quindi, non verrà “stressato” il meccanismo di chiusura).

Non manca la possibilità di utilizzare due app contemporaneamente grazie alla finestra Multi Attiva.

Le funzioni elencate sopra sono state pensate per questo smartphone, ma ovviamente si possono utilizzare anche tutte le altre funzioni presenti sugli altri Galaxy.

Lo Z Flip può sfruttare varie funzioni per la fotocamera come il Fermo Immagine 4K, il Fuoco Live ed il Super Stabilizzatore, ma anche i servizi come Samsung Pay, Samsung Knox, Samsung Health.

Disponibilità e prezzo

Il Samsung Galaxy Z Flip sarà disponibile in quantità limitate a partire dal 14 febbraio al prezzo di 1520 euro. Lo smartphone viene proposto in due diverse colorazioni: Mirror Black e Mirror Purple.

Sul mercato arriverà anche il Galaxy Z Flip Thom Browne Edition, un dispositivo che unisce la tecnologia di Samsung con l’iconico brand di moda newyorkese.

Il Galaxy Z Flip Thom Browne Edition si caratterizza per i distintivi colori del brand di moda su un esterno in pelle zigrinata. Questa particolare edizione è completata dalle nuove Galaxy Buds+ e dal Galaxy Watch Active 2 (anche questi due dispositivi sono personalizzata nello stesso stile dello smartphone).

Sul mercato arriverà un numero limitato di Galaxy Z Flip Thom Browne Edition al prezzo di 2580 euro. Questa variante sarà disponibile in preordine dal 14 al 26 febbraio sul sito Samsung e su quello di Thom Browne, oltre che su NET-A-PORTER e MR Porter. Questa edizione limitata verrà lanciata ufficialmente il 6 marzo.

Puoi trovare maggiori informazioni sullo Z Flip sul sito Samsung.

Ti è piaciuto questo articolo? Se la risposta è si, allora lascia un mi piace alla pagina Facebook di Darth News Side, seguimi su Twitter e su Instagram. Inoltre, iscriviti al canale Telegram per ricevere tante notizie ed offerte direttamente sul tuo smartphone.

Leggi e #retwitta questo articolo 😉 Il contenuto è interessante e sarebbe un peccato non condividerlo con i tuoi amici. Passa al lato oscuro delle notizie. Leggi le notizie di #DarthNewsSide 😉 Condividi il Tweet

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante ;)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.