POCO F2 Pro: il teardown lo mette a nudo – (Video)

Il POCO F2 Pro è stato presentato pochi giorni fa e ha stupito per le caratteristiche da top di gamma e per un prezzo da urlo. Ora appare in un teardown che mostra come è fatto.

Caratteristiche del POCO F2 Pro

  • Display: AMOLED, 6.67″, Full HD+, refresh rate 60Hz, frequenza di campionamento touch a 180Hz, HDR10+, vetro Corning Gorilla Glass 5
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 865
  • GPU: Adreno 650
  • RAM: 6 GB LPDDR4X | 8 GB LPDDR5
  • Memoria interna: 128 GB UFS 3.0 |128 / 256 GB UFS 3.1
  • Sistema operativo: Android 10 con interfaccia personalizzata MIUI 11 con POCO Launcher 2.0
  • Connettività: dual SIM, dual standby, 5G, VoLTE, WiFi 802.11a/b/g/n/ac/ax, Bluetooth 5.1, GPS, NFC
  • Fotocamera frontale: 20 MP (Samsung ISOCELL S5K3T2)
  • Fotocamera posteriore: quadrupla fotocamera (64 MP, Sony IMX686, f/1.7, OIS, EIS + 13 MP, f/2.4, Samsung ISOCELL S5K3L6, grandangolare FOV 123° + 5 MP, f/2.2, sensore per le macro + 2 MP, f/2.4, sensore per il calcolo della profondità di campo), flash LED
  • Batteria: 4700 mAh con ricarica rapida Xiaomi Mi Charge Turbo da 30W
  • Dimensioni: 163,3 x 75,4 x 8,9 mm
  • Peso: 218 grammi
  • Altro: lettore di impronte digitali integrato sotto il display, triplo sensore di luminosità, jack audio da 3.5 mm, audio Hi-Res, sistema di raffreddamento a camera di vapore, Game Turbo 3.0 con modalità cambio voce, sensore infrarossi, certificazione Widevine L1, certificazione TÜV Rheinland
Questo smartphone ha poco da invidiare ai vari top di gamma delle aziende concorrenti e, anzi, può vantare un sistema si raffreddamento davvero interessante.

Le caratteristiche del POCO F2 Pro fanno capire fin da subito che questo smartphone può offrire ottime prestazioni. Infatti, a muovere il tutto c’è il Qualcomm Snapdragon 865, il migliore SoC attualmente presente sul mercato.

Questo smartphone integra anche un comparto fotografico di ottimo livello che vede la presenza di una fotocamera frontale pop-up da 20 MP e di un modulo posteriore composto da quattro fotocamere (con il sensore principale da 64 MP).

Ottimo anche il display AMOLED da 6.67″ che non presenta un refresh rate a 90Hz o 120Hz come gli altri top di gamma, ma rispetto a questi ultimi non presenta interruzioni di nessun tipo, visto che praticamente è l’unico smartphone top di gamma del 2020 a non utilizzare un foro nel display od un notch.

Il nuovo POCO F2 Pro dovrebbe garantire anche un’ottima autonomia grazie all’utilizzo di una batteria da 4700 mAh con supporto alla ricarica rapida da 30W.

Uno dei punti di forza del POCO F2 Pro, come sottolineato dall’azienda, è il particolare sistema di raffreddamento LiquidCool Technology 2.0 che combina una camera di vapore a diversi strati di grafene e grafite.

Qui di seguito puoi trovare il video che mette a nudo il POCO F2 Pro:

POCO è tornata dopo quasi due anni e lo ha fatto in grande stile, con uno smartphone in grado di sfidare tutti gli altri top di gamma presenti sul mercato (Xiaomi Mi 10Galaxy S20Huawei P40OnePlus 8Motorola Edge+ ed anche il nuovo Realme X50 Pro 5G).

Il POCO F2 Pro, infatti, integra un comparto hardware di ottimo livello ed assolutamente paragonabile a quello dei dispositivi concorrenti, ma viene proposto ad un prezzo da urlo. Puoi acquistare questo smartphone anche nella variante con 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna (in questo caso la RAM è di tipo LPDDR5, quindi, migliore rispetto alla RAM LPDDR4X utilizzata nella variante con 6 GB di RAM).

Non posso far altro che consigliare l’acquisto di questo smartphone, ma allo stesso tempo ti invito a partecipare al giveaway con il quale potresti vincere un Samsung Galaxy S20 Plus nella variante con SoC Qualcomm Snapdragon 865.

Ti è piaciuto questo articolo? Se la risposta è si, allora lascia un mi piace alla pagina Facebook di Darth News Side, seguimi su Twitter e su Instagram. Inoltre, iscriviti al canale Telegram per ricevere tante notizie ed offerte direttamente sul tuo smartphone.

Leggi e #retwitta questo articolo 😉 Il contenuto è interessante e sarebbe un peccato non condividerlo con i tuoi amici. Passa al lato oscuro delle notizie. Leggi le notizie di #DarthNewsSide 😉 Condividi il Tweet

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante ;)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.