Giochi dal passato: Pang! 3. Un gioco dove “rompere le palle” apprezzando l’arte – (Download apk)

Vi piacerebbe dare fastidio, ma così facendo rischiereste di rimanere soli? Allora Pang! 3 è il gioco adatto a voi. Un gioco dove “rompere le palle” è l’obiettivo. E inoltre potrete apprezzare anche qualche opera d’arte.

Pang 3 è un videogioco arcade che è stato sviluppato da Capcom e pubblicato dalla Mitchell Corporation nel 1995. Questo gioco fa parte della saga Pang.

In Pang! 3 vestirete i panni di alcuni omini che dovranno sparare a dei palloni che rimbalzano. Sono presenti palloni di diverse dimensioni che, una volta colpiti, si dividono in palloni più piccoli. Raggiunta la loro dimensione più piccola dovrete colpirli per eliminarli totalmente. Nei diversi livelli sono presenti alcuni bonus che renderanno l’eliminazione dei palloni più semplice. Per non perdere le vite a disposizione non dovrete farvi colpire dai palloni.

All’interno di Pang! 3 troverete tre modalità tra cui poter scegliere:

  • Beginner Mode
  • Normal Mode
  • Panic Mode

Nella prima modalità potrete giocare solo dieci round; in pratica è un livello per capire meglio il gioco (infatti prima di ogni round c’è una breve spiegazione).

Nella modalità Normal dovrete raccogliere e collezionare le opere d’arte superando i vari livelli. In questa modalità, inoltre, potrete scegliere tra quattro personaggi differenti (Don Tacos, Pink Leopard, Captain Hog e Shiela The Thief), ognuno con una caratteristica distintiva.

Nell’ultima modalità, la più difficile, cadranno palloni di continuo, quindi, dovrete essere molto veloci e molto attenti. Anche in questa modalità potrete scegliere tra quattro personaggi differenti (gli stessi della modalità precedente).

Come detto in precedenza, all’interno di Pang! 3 potrete apprezzare anche diverse opere d’arte che si susseguiranno durante i vari livelli. Ecco alcune opere che appariranno nel gioco:

  • “La nascita di Venere” di Botticelli, 1485
  • “La Gioconda” di Leonardo da Vinci, 1506
  • “Ritratto di Leopold Zborowski” di Amedeo Modigliani, 1916
  • “Natura Morta – Vaso con dodici girasoli” di Vincent Van Gogh, 1888
  • “Trentasei vedute del Monte Fuji” di Katsushika Hokusai, 19° secolo
  • “Le spigolatrici” di Jean Francois Millet, 1857
  • “L’urlo” di Edvard Munch, 1893
  • “Zingara addormentata” di Henri Julien Rousseau, 1897
  • “Moulin Rouge – La Goulue” di Henri de Toulouse-Lautrec, 1891
  • “La colazione dei canottieri” di Pierre Renoir, 1881
  • “L’attore Otani Oniji II come Yakko Edobei” di Toshusai Sharaku, 1794
  • “La grande odalisca” di Jean-Auguste-Dominique Ingres, 1814

Con Pang! 3 potrai sfogarti, divertirti ed apprezzare un po’ d’arte. Cosa vuoi di più?!

Scarica Pang! 3 cliccando sul seguente link:

Ricorda che prima di installare il file apk dovrai entrare nelle impostazioni, poi in sicurezza e consentire l’installazione di applicazioni da fonti diverse dal Play Store (la voce è “Origini sconosciute”). Una volta fatto ciò, non dovrai far altro che cliccare sul file che hai scaricato e procedere con l’installazione vera e propria. Poi potrai iniziare a “rompere le palle” all’interno di Pang! 3.

Se questa idea di riportare in vita vecchi giochi che hanno fatto la storia ti è piaciuta, metti mi piace alla pagina Facebook per dimostrarmi se apprezzi articoli di questo tipo, perché se noterò che ci sarà interesse nel corso delle prossime settimane inserirò altri giochi interessanti che sicuramente hai amato e che continuerai ad amare per sempre.

E ora tutti a giocare!

Oltre a “Pang! 3” potresti scaricare anche questi giochi:

Ti è piaciuto questo articolo? Se la risposta è si, allora lascia un mi piace alla pagina Facebook di Darth News Side, seguimi su Twitter e su Instagram. Inoltre, iscriviti al canale Telegram per ricevere tante notizie ed offerte direttamente sul tuo smartphone.

Leggi e #retwitta questo articolo 😉 Il contenuto è interessante e sarebbe un peccato non condividerlo con i tuoi amici. Passa al lato oscuro delle notizie. Leggi le notizie di #DarthNewsSide 😉 Condividi il Tweet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.