Motorola One Zoom ufficiale: la fascia media potrebbe avere un nuovo re

A Berlino, in occasione di IFA 2019, è stato presentato ufficialmente il Motorola One Zoom, uno smartphone di fascia media con delle caratteristiche davvero interessanti ed un comparto fotografico di ottimo livello.

Caratteristiche tecniche del Motorola One Zoom

  • Display: OLED, 6.4″, Full HD+, vetro Panada King Glass
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 675
  • GPU: Adreno 612
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 128 GB (espandibile fino a 512 GB tramite microSD)
  • Sistema operativo: Android 9 Pie (Android One)
  • Connettività: dual SIM, dual standby, 4G LTE, VoLTE, WiFi 802.11a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, GPS / AGPS / Glonass / Beidou / Galileo, NFC
  • Fotocamera posteriore: quadrupla fotocamera (48 MP, f/1.7, OIS, PDAF + 16 MP, grandangolare, FOV 117° + 8 MP, teleobiettivo con zoom ottico 3x, OIS + 5 MP, calcolo della profondità di campo), doppio flash LED con sensore di temperatura
  • Fotocamera frontale: 25 MP, f/2.0
  • Batteria: 4000 mAh con supporto alla ricarica rapida TurboPower
  • Dimensioni: 158 x 75 x 8,8 mm
  • Peso: 190 grammi
  • Altro: lettore di impronte digitali integrato sotto il display, USB di tipo C (3.1), jack audio da 3.5mm

Le caratteristiche sono davvero interessanti e le funzionalità fanno sembrare questo smartphone un top di gamma.

Il Motorola One Zoom va ad affiancare il One Vision ed il One Action, ma è di certo il più interessante dei tre.

L’ultimo arrivato nella famiglia One di Motorola, infatti, utilizza un hardware di certo superiore ed un comparto fotografico di ottimo livello.

A muovere il tutto c’è il processore Qualcomm Snapdragon 675, affiancato dalla GPU Adreno 612, da 4 GB di memoria RAM e da 128 GB di memoria interna.

Questo smartphone fa parte della famiglia Android One e, quindi, arriva sul mercato con una versione praticamente stock di Android 9 Pie, ma riceverà aggiornamenti mensili delle patch di sicurezza per tre anni e due major update (quindi riceverà l’aggiornamento ad Android 10 ed ad Android 11).

Il display OLED con tecnologia MaxVision ha una diagonale da 6.4″ e risoluzione Full HD+. A differenza dei due fratelli, One Action ed One Vision, qui è presente un piccolo notch al posto del foro ed il display è un “classico” 19:9 (e non un 21:9). Il display è protetto da un vetro Panada King Glass (quindi, non il “solito” Gorilla Glass che, invece, viene utilizzato per la back cover).

Molto interessante il comparto fotografico che vede la presenza di ben quattro fotocamere nella parte posteriore che possono essere utilizzate in tutte le situazioni. Il sensore principale da 48 MP viene affiancato da un sensore grandangolare da 16 MP, da un teleobiettivo da 8 MP e da un sensore da 5 MP per il calcolo della profondità di campo. La fotocamera frontale da 25 MP è integrata all’interno di un piccolo notch.

La batteria da ben 4000 mAh dovrebbe garantire un’ottima autonomia e supporta la ricarica rapida TurboPower.

Su Motorola One Zoom sono presenti anche il lettore di impronte integrato sotto il display ed il chip NFC.

Disponibilità e prezzo

Il Motorola One Zoom può già essere acquistato su Amazon in offerta a 399 euro. Lo smartphone viene proposto in tre diverse colorazioni: Grigio Elettrico, Viola Cosmico e Bronzo Spazzolato (quest’ultima colorazione non è disponibile su Amazon).

Questo smartphone viene proposto ad un prezzo tutto sommato buono, considerando quello che offre, ma naturalmente diventerà ancora più interessante quando subirà un leggero abbassamento di prezzo. Naturalmente le alternative non mancheranno e questo smartphone andrà a scontrarsi con tanti altri dispositivi (tra questi il TCL Plex, altro smartphone presentato proprio ad IFA).

Molto bello il design, soprattutto della parte posteriore, che rende il One Zoom ben riconoscibile rispetto a tutti gli altri dispositivi presenti sul mercato grazie ad una particolare lavorazione del vetro (che sembra metallo) ed al modulo rettangolare che ospita le quattro fotocamere ed il logo dell’azienda che è retroilluminato e può essere utilizzato come un LED di notifica.

Ti è piaciuto questo articolo? Se la risposta è si, allora lascia un mi piace alla pagina Facebook di Darth News Side, seguimi su Twitter e su Instagram. Inoltre, iscriviti al canale Telegram per ricevere tante notizie ed offerte direttamente sul tuo smartphone.

Leggi e #retwitta questo articolo 😉 Il contenuto è interessante e sarebbe un peccato non condividerlo con i tuoi amici. Passa al lato oscuro delle notizie. Leggi le notizie di #DarthNewsSide 😉 Condividi il Tweet

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante ;)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.