Google Pixel Buds ufficiali: auricolari con supporto alla traduzione istantanea

Oggi Google ha presentato i suoi nuovi smartphone (Pixel 2 e Pixel 2 XL), ma anche prodotti interessanti come Google Home Mini, Google Home Max e gli auricolari wireless Google Pixel Buds.

Design, funzionalità e caratteristiche delle Google Pixel Buds

Le Google Pixel Buds sono degli auricolari wireless pensati per integrarsi al meglio con i nuovi Google Pixel (ma potranno essere utilizzati anche con altri smartphone se rispetteranno alcuni requisiti). Come gli altri prodotti presentati oggi, anche queste cuffie hanno una forte connessione con Google Assistant che può essere avviato con un tocco prolungato sull’auricolare destro.

Con dei semplici tocchi, inoltre, sarà possibile avviare o mettere in pausa un brano, spostarsi tra i diversi brani  e regolare il volume.

Ma le vere funzioni interessanti di queste Google Pixel Buds riguardano la possibilità di leggere i messaggi in entrata e, soprattutto, di effettuare una traduzione istantanea utilizzando Google Traduttore.

La traduzione istantanea è interessante perché avviene in modo rapido mentre si effettua una conversazione (come è stato mostrato sul palco durante la presentazione). Per avviare questa funzione bisognerà attivare la modalità conversazione dall’app di Google Traduttore sullo smartphone, dopodiché le Google Pixel Buds ascolteranno le parole della persona con cui stiamo parlando e ci restituiranno rapidamente la traduzione; inoltre, tenendo poggiato il dito sull’auricolare destro mentre noi stiamo parlando, ascolterà le nostre parole e poi le tradurrà per farle ascoltare al nostro interlocutore.

Le lingue supportate da questa modalità sono 40 e fortunatamente c’è anche l’italiano.

Il design delle Pixel Buds è molto minimale, con i due auricolari tenuti insieme da un filo. Gli auricolari sono contenuti in un case che potrà essere utilizzato per ricaricare le batterie. Una singola ricarica garantisce un’autonomia di 5 ore, mentre il case può garantire 24 ore di autonomia. Presente la ricarica rapida che garantisce un’ora di autonomia con appena 10 minuti di ricarica.

Google_Pixel_Buds-1

Google_Pixel_Buds-2

Google_Pixel_Buds-3

Google_Pixel_Buds-4

Google_Pixel_Buds-5

Google_Pixel_Buds-6

Google_Pixel_Buds-7

Google_Pixel_Buds-8

Google_Pixel_Buds-9

Google_Pixel_Buds-10

Google_Pixel_Buds-11

Google_Pixel_Buds-12

Google_Pixel_Buds-13

Google_Pixel_Buds-14

Google_Pixel_Buds-15

Google_Pixel_Buds-16

Google_Pixel_Buds-17

Google_Pixel_Buds-18

Google_Pixel_Buds-19

 

Disponibilità e prezzo dei Google Pixel Buds

I Google Pixel Buds sono già disponibili in preordine negli Stati Uniti ad un prezzo di 159 dollari. Vengono venduti in tre differenti colorazioni, le stesse dei Google Pixel 2 (per poterli abbinare al meglio): Kinda Blue, Just Black e Clearly White.

Entro novembre saranno disponibili anche in Canada, Australia, Singapore, Germania e Regno Unito, ma purtroppo non arriveranno ufficialmente in Italia.

Ti è piaciuto questo articolo? Se la risposta è si, allora lascia un mi piace alla pagina Facebook di Darth News Side, seguimi su Twitter e su Instagram.

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante ;)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.