Google Home Mini ufficiale: piccolo, bello, interessante e costa poco

I dispositivi più attesi in questo evento di presentazione di Google sono di certo i Google Pixel, ma ne è stato presentato uno davvero interessante e con un prezzo molto accattivante. Il dispositivo in questione è il Google Home Mini, in pratica la versione più piccola (ma di certo non meno interessante) di Google Home.

Design, funzionalità e caratteristiche del Google Home Mini

Il Google Home Mini nelle forme ricorda una sorta di hamburger, con la metà inferiore di colore bianco, mentre quella superiore è grigia e realizzata in tessuto. Presenti poi quattro LED nella parte superiore che serviranno a capire cosa il dispositivo sta facendo in quel determinato momento (ascolto dei comandi, elaborazione della risposta o altro).

Google Home Mini integra uno speaker in grado di offrire una qualità audio elevata ed a 360°.

Le funzionalità di Home Mini sono praticamente identiche a quelle del “vecchio” Google Home e, quindi, si potranno effettuare delle domande, controllare vari dispositivi ed ascoltare la musica.

Google_Home_Mini-1

Google_Home_Mini-2

Google_Home_Mini-3

Google_Home_Mini-4

Google_Home_Mini-5

Google_Home_Mini-6-1

Google_Home_Mini-7

Google_Home_Mini-8

Google_Home_Mini-9

Google_Home_Mini-10

Google_Home_Mini-11

Google_Home_Mini-12

Google_Home_Mini-13

 

Disponibilità e prezzo del Google Home Mini

Il Google Home Mini sarà disponibile dal 19 ottobre ad un prezzo di 59 euro. Già da oggi, comunque, è possibile effettuare il preordine. Il dispositivo viene proposto nelle colorazioni Gesso, Grigio Carbone e Coral. Home Mini potrà essere acquistato in USA, Australia, Giappone, Canada, Regno Unito, Germania e Francia.

Il design è bello, le funzionalità interessanti ed il prezzo accattivante, ma purtroppo, almeno per il momento, non sarà possibile acquistarlo ufficialmente in Italia (si spera che possa arrivare nel nostro Paese quando verrà rilasciato ufficialmente Google Assistant in italiano).

Ti è piaciuto questo articolo? Se la risposta è si, allora lascia un mi piace alla pagina Facebook di Darth News Side, seguimi su Twitter e su Instagram.

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.