Modding: LeEco rilascia i sorgenti kernel di tutti i suoi dispositivi

Gli smartphone LeEco (ex LeTV) sono degli ottimi device con un bel design e caratteristiche tecniche al top. Ma da oggi sarà ancora più conveniente acquistare uno smartphone prodotto da LeEco, visto che l’azienda cinese ha deciso di rilasciare i sorgenti kernel di tutti i suoi dispositivi.

Cosa vuol dire? Vuol dire che i vari sviluppatori potranno cucinare diverse ROM per questi dispositivi (riuscendo magari ad offrire anche avanzamenti di versione che la stessa LeEco non offre per alcuni dispositivi rilasciati qualche tempo fa). Quindi, un’ottima notizia per tutta la community Android e per XDA in particolare.

I sorgenti kernel rilasciati riguardano sia gli smartphone (Le S3, Le Pro 3, Le 1s, Le 2, Le Max e Le Max 2) che gli altri prodotti LeEco (i televisori Super4 X43, Super4 X55, Super4 X65 e le tre versioni di set-top-box LeTV Box U4).

LeEco ha fatto la sua parte, ora non resta che aspettare e vedere se la community risponderà in modo adeguato rilasciando personalizzazioni e custom ROM dedicate.

La scelta di LeEco di rilasciare i sorgenti Kernel dei suoi dispositivi segue quella di Vernee che ha rilasciato l’intero codice sorgente del Vernee Apollo Lite. Ancora molte aziende cinesi non collaborano e non rilasciano i codici sorgente dei loro dispositivi, ma qualcosa, forse, sta cambiando.

Se siete interessati ad avere maggiori informazioni potete trovarle a questo indirizzo.

I sorgenti kernel, invece, potrete trovarli a questo indirizzo.

Vernee Apollo Lite: rilasciato l’intero codice sorgente

Vernee, tra le varie aziende cinesi produttrici di smartphone low-cost, è quella che sta seguendo nel modo migliore i suoi device. Dopo aver annunciato che il Vernee Apollo Lite riceverà Android Nougat entro dicembre, ha deciso di fare un “regalo” agli sviluppatori (ed ai possessori di questo smartphone) rilasciando l’intero codice sorgente di questo device.

Vernee non ha solo concesso l’utilizzo della parte open-source, ma l’intero codice sorgente (anche degli elementi proprietari). La scelta di Vernee dovrebbe essere apprezzata perchè molto raramente vengono rilasciati i sorgenti per i dispositivi con processore MediaTek. Grazie alla scelta di Vernee gli sviluppatori potranno creare delle custom ROM funzionanti al 100% per l’Apollo Lite, ma anche per altri device con processore MediaTek Helio X20 (lo stesso montato dal device di Vernee).

Tutti gli appassionati di modding e gli sviluppatori potranno scaricare il codice sorgente di Apollo Lite dal forum ufficiale di Vernee, dal mirror di XDA o anche da GitHub.

Queste sono le caratteristiche tecniche del Vernee Apollo Lite:

  • Display: Sharp IGZO da 5.5 Pollici (1920 x 1080 pixel, 2.5D Corning Gorilla Glass 3)
  • CPU: Helio X20 MTK6797 2.3GHz Deca Core
  • RAM:  4 GB
  • Memoria interna: 32 GB (espandibile rinunciando alla seconda SIM)
  • OS: Android 6.0 (aggiornamento a Nougat entro dicembre)
  • Fotocamera posteriore: 16 megapixel PDAF
  • Fotocamera frontale: 5 megapixel
  • Batteria: 3180 mAh
  • Dimensioni: 152 x 76 x 9 mm
  • Peso: 175 grammi
  • Altro: Lettore impronte posteriore, LED di notifica

Xiaomi ha pubblicato i sorgenti del kernel del Mi 5

Xiaomi-mi5-phone-1-630x355

Xiaomi Mi 5 è stato presentato durante il Mobile World Congress 2016 ed oggi, finalmente, Xiaomi ha pubblicato il codice sorgente del kernel di questo ottimo dispositivo.

Questa notizia verrà accolta con particolare interesse dagli sviluppatori e da tutti gli appassionati di modding. Grazie alla pubblicazione dei sorgenti la community potrà creare custom ROM, proporre delle modifiche e molto altro.

Molto presto, quindi, potrebbero esserci delle importanti novità per i possessori di questo dispositivo. La speranza, però, è che in futuro Xiaomi pubblichi i sorgenti con maggiore rapidità.

Chiunque fosse interessato può effettuare il download attraverso questo link:

Oltre alla pubblicazione dei sorgenti ci sarà una nuova versione del Mi 5, cioè, la Extreme Edition.