Alexa Rank: cos’è e a cosa serve questo indicatore che fa parte del gruppo Amazon

L’Alexa Rank è un indicatore che misura il traffico di un sito, andando a considerare le informazioni degli ultimi tre mesi. Ma questo misuratore è veramente affidabile? I suoi dati sono da considerarsi assolutamente validi?

Caratteristiche dell’Alexa Rank

L’Alexa Rank misura il traffico dei vari siti internet prendendo i dati da tutti quegli utenti che utilizzano la sua toolbar o i banner. I dati degli utenti che non utilizzano la toolbar o i banner, invece, non vengono conteggiati. Questo fa subito capire che i visitatori di un sito conteggiati dall’Alexa Rank non sono affidabili. Infatti sono pochissimi gli utenti che utilizzano la sua toolbar, soprattutto in Italia.

L’Alexa Rank assegna un numero ad ogni sito. Generalmente un sito “giovane” e cge ha poche visite ha un numero alto, mentre i siti più grandi, consolidati e con molti visitatori hanno un numero più  basso (che continua a scendere con il miglioramento di quei parametri).

Come migliorare il punteggio su Alexa Rank?

Per poter avere un buon punteggio, innanzitutto, bisogna avere un buon numero di visitatori. Ma si può anche migliorare il punteggio utilizzando la toolbar di Alexa che può abbassare di molto il numero assegnato da Alexa.

Questo “trucco” conferma ancora di più che questa classifica non è affidabile.

Può considerarsi abbastanza attendibile per i grandi siti ed in generale per quelli che rientrano in un Alexa Rank entro 100000, mentre risulta poco affidabile per tutti gli altri. Comunque, anche chi ha un Alexa Rank entro i 300000 sicuramente ha un buon numero di visitatori (che può considerarsi soddisfacente).

Ma l’utilizzo di Alexa è necessario?

I dati, come detto, non sono affidabili, ma non si può rispondere in modo deciso. In Italia sicuramente non è così fondamentale, anche considerando la poca diffusione della toolbar di Alexa. Diciamo che non avremo dei reali benefici utilizzando Alexa, ma di sicuro non avremo neanche delle penalizzazioni.

Alla fine, quindi, l’utilizzo di Alexa può essere una linea guida a cui bisogna dare la giusta importanza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.