Oppo e Vivo sono le prime della classe in Cina (hanno superato Huawei, Xiaomi ed anche Apple)

Le aziende cinesi produttrici di smartphone più conosciute e apprezzate nel mercato occidentale sono sicuramente Huawei e Xiaomi (oltre a LeEco che sta vendendo molti smartphone e, inoltre, stra provando a conquistare quote di mercato anche al di fuori della Cina).

Queste due aziende, però, hanno forse puntato troppo al mercato occidentale (almeno Huawei, che distribuisce ufficialmente i suoi prodotti anche nel nostro mercato) lasciando spazio ad altre aziende all’interno del mercato cinese.

Molte aziende hanno approfittato di questa situazione e ora Oppo e Vivo sono le prime della classe in Cina. Certo questa posizione non è stata conquistata solo a causa dei “demeriti” di Huawei e Xiaomi, visto che Oppo e Vivo offrono comunque ottimi device.

Questa situazione viene riportata da Counterpoint con alcuni grafici, dove si può notare la rapida ascesa di questi due marchi.

Nel 2015 Oppo e Vivo avevano il 9,9% e l’8,2% delle vendite in Cina, ma oggi la prima ha aumentato le sue vendite dell’82% (con Oppo R9), mentre la seconda del 114% (grazie al Vivo X7).

Risultati negativi sono stati invece ottenuti soprattutto da Xiaomi ed Apple che hanno perso rispettivamente il 22% ed il 27% ; anche Huawei ha perso qualche quota, ma la perdita non è stata così grave.

Non si sa se questa situazione si confermerà anche in futuro, ma di certo Oppo e Vivo hanno raggiunto un ottimo risultato e proveranno a confermare (o a migliorare) la loro posizione nel mercato interno (uno dei più importanti, visto il gran numero di potenziali acquirenti che la Cina offre).

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante :)