Con Meizu Super mCharge potrete effettuare una ricarica completa in soli 20 minuti

Meizu ha deciso di presentare al Mobile World Congress 2017 di Barcellona una soluzione davvero interessante che riguarda il sistema di ricarica rapida Meizu mCharge. La nuova generazione di ricarica rapida si chiama Meizu Super mCharge.

Questo sistema consente di ricaricare completamente il dispositivo (partendo da zero) in appena 20 minuti. Tutto questo è possibile grazie ad un caricatore da 11V/5A che riesce ad erogare una potenza di 55W. Naturalmente tutta questa potenza non provoca alcun danno alla batteria.

 

Meizu-Super-mCharge-1

Meizu-Super-mCharge-2

Meizu-Super-mCharge-3

Meizu-Super-mCharge-5

Meizu-Super-mCharge

Meizu Super mCharge riesce ad effettuare ricariche così rapide grazie all’utilizzo di cavi progettati dagli ingegneri Meizu che sono in grado di sopportare valori di erogazione fino a 160W. Il circuito centrale è legato a due gruppi di conversione che consentono la regolazione della tensione, andando ad aumentare l’efficienza di ogni carica dal 9 al 98%.

Meizu ha effettuato test su una batteria da 3000 mAh e in circa 800 cicli di ricarica la capacità di immagazzinamento originale non è mai scesa al di sotto dell’80%. Per quanto riguarda le temperature, queste non hanno mai superato i 39 gradi Celsius (il sistema di ricarica Qualcomm Quick Charge 3.0 raggiunge anche i 44 gradi). Questo è un dato interessante; infatti, una temperatura di questo tipo potrà evitare surriscaldamenti eccessivi e possibili cortocircuiti e, in generale, andrà a salvaguardare la vita e la durata stessa delle batterie. Meizu Super mCharge potrebbe allungare l’autonomia originale della batteria fino a due anni e mezzo, senza riscontrare perdite considerevoli.

Ancora non si sa su quali smartphone Meizu utilizzerà questo nuovo sistema di ricarica rapida, ma sicuramente nei prossimi mesi ci saranno maggiori informazioni.

Ecco un video che mostra la velocità di ricarica grazie al Meizu Super mCharge:

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante :)