Meizu potrebbe utilizzare Android stock sugli smartphone venduti al di fuori del mercato cinese

 

meizu-6-pro-2-w782

Durante la presentazione del Meizu Pro 6, il presidente Li Nan ha rilasciato una interessante dichiarazione.

Il Presidente di Meizu ha riconosciuto che ci sono dei limiti nella Flyme 5 (almeno in quella internazionale, dove non sono presenti alcune funzionalità pensate appositamente per il mercato cinese), che potrebbero spingere i consumatori non asiatici a non acquistare gli smartphone dell’azienda cinese. Proprio per questo motivo, la stessa Meizu, starebbe lavorando ad un firmware Android stock che potrebbe essere maggiormente apprezzato dal pubblico internazionale, cioè, quello al di fuori della Cina.

Chi, però, apprezza la Flyme (e devo ammettere che io faccio parte di questo gruppo) potrà stare tranquillo; infatti, il nuovo firmware Android stock non andrà a sostituire la Flyme, ma rappresenterà una valida alternativa per i puristi di Android.

Ancora non si sa con esattezza quando verrà rilasciato questo nuovo firmware, ma potrebbe arrivare presto con il nuovo Pro 6.

Secondo me, questa è una scelta che potrà portare molti vantaggi a Meizu, ma anche ai consumatori, che potranno scegliere quale firmware utilizzare in base ai propri gusti e alle proprie esigenze. Per questo motivo va fatto un plauso a Meizu, che dimostra di stare molto attenta alle esigenze dei propri clienti, offrendo ottimi terminali al giusto prezzo.

Voi siete d’accordo con questa scelta di offrire un’alternativa firmware per il mercato internazionale? Lasciate un commento e ditemi cosa ne pensate.

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante :)

Meizu potrebbe utilizzare Android stock sugli smartphone venduti al di fuori del mercato cinese

 

meizu-6-pro-2-w782

Durante la presentazione del Meizu Pro 6, il presidente Li Nan ha rilasciato una interessante dichiarazione.

Il Presidente di Meizu ha riconosciuto che ci sono dei limiti nella Flyme 5 (almeno in quella internazionale, dove non sono presenti alcune funzionalità pensate appositamente per il mercato cinese), che potrebbero spingere i consumatori non asiatici a non acquistare gli smartphone dell’azienda cinese. Proprio per questo motivo, la stessa Meizu, starebbe lavorando ad un firmware Android stock che potrebbe essere maggiormente apprezzato dal pubblico internazionale, cioè, quello al di fuori della Cina.

Chi, però, apprezza la Flyme (e devo ammettere che io faccio parte di questo gruppo) potrà stare tranquillo; infatti, il nuovo firmware Android stock non andrà a sostituire la Flyme, ma rappresenterà una valida alternativa per i puristi di Android.

Ancora non si sa con esattezza quando verrà rilasciato questo nuovo firmware, ma potrebbe arrivare presto con il nuovo Pro 6.

Secondo me, questa è una scelta che potrà portare molti vantaggi a Meizu, ma anche ai consumatori, che potranno scegliere quale firmware utilizzare in base ai propri gusti e alle proprie esigenze. Per questo motivo va fatto un plauso a Meizu, che dimostra di stare molto attenta alle esigenze dei propri clienti, offrendo ottimi terminali al giusto prezzo.

Voi siete d’accordo con questa scelta di offrire un’alternativa firmware per il mercato internazionale? Lasciate un commento e ditemi cosa ne pensate.

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante :)