Tante novità per Google Home svelate al Google I/O

Come si pensava Google Home sarà uno dei punti fondamentali del Google I/O 2017.

Google Home è lo speaker smart di Google che ancora non è disponibile in Italia (ma con l’arrivo della lingua italiana su Google Assistant le cose potrebbero cambiare nel 2018). Intanto arrivano conferme sulle tante novità per questo dispositivo.

Innanzitutto sarà possibile effettuare chiamate vocali, sia verso numeri fissi che mobili, utilizzando comandi vocali. Si potrà impostare la visualizzazione del proprio numero di telefono per chi riceve la chiamata. Le chiamate vocali saranno disponibili solo in Nord America.

Google Home potrà anche essere utilizzato come uno speaker bluetooth. Questa funzionalità verrà aggiunta tramite un aggiornamento. Inoltre, integrerà il piano gratuito di Spotify, Deezer e SoundCloud.

Queste due prime funzioni, però, non sono molto smart. La vera funzione smart è rappresentata dai consigli proattivi. In pratica valuterà le abitudini dell’utente e darà consigli per facilitare la vita. Google Home, inoltre, potrà inviare le informazioni richieste a TV tramite Chromecast, a tablet e, naturalmente, smartphone.

Insomma, tutte funzionalità interessanti che si spera possano arrivare il prima possibile anche dalle nostre parti.

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante :)