Galaxy Note 7R riceve la certificazione FCC. Lancio sul mercato sempre più vicino

Come ormai noto, Samsung ha deciso di immettere nuovamente sul mercato il Galaxy Note 7. Il nome del dispositivo sarà Galaxy Note 7R. Ora arrivano nuove informazioni che fanno pensare ad un lancio sul mercato sempre più vicino.

Il Galaxy Note 7R, infatti, ha ricevuto la certificazione dalla FCC (Federal Communications Commission) negli Stati Uniti. Questo fa proprio pensare che presto il dispositivo verrà lanciato negli USA, anche se secondo altre fonti il lancio avverrà prima nella Corea del Sud in collaborazione con i tre principali operatori del paese (SK, KT, LG).

La certificazione della FCC arriva dopo la certificazione da parte della Wi-Fi Alliance.

I modelli di Galaxy Note 7R che hanno ricevuto la certificazione FCC sono tre ed identificati con le sigle SM-N935S, SM-N935K e SM-L935L.

Galaxy Note7R riceve la certificazione FCC

Il Galaxy Note 7R avrà delle piccole modifiche rispetto al Note 7 lanciato lo scorso anno

Il Galaxy Note 7R avrà lo stesso hardware del Note 7 (ed è logico, visto che si tratta di dispositivi ricondizionati), ma con due importanti cambiamenti.

Il primo cambiamento riguarda la batteria che non sarà più da 3500 mAh, ma da 3200 mAh (questa modifica era obbligata, visto che proprio la batteria aveva causato i noti problemi che hanno portato al ritiro dei dispositivi dal mercato).

L’altro cambiamento che sarà da subito visibile sul “nuovo” dispositivo riguarderà il software. Infatti, la versione di Android non sarà più la 6.0 Marshmallow, ma la versione più recente 7.0 Nougat.

Prezzo e disponibilità del Galaxy Note 7R

Il Galaxy Note 7R dovrebbe arrivare sul mercato a giugno in Corea del Sud ad un prezzo di circa 620 dollari (il prezzo al lancio del Note 7 in Corea del Sud fu di circa 870 dollari).

Le varianti di colore disponibili dovrebbero essere le stesse quattro del Note 7: Black, White, Silver e Coral Blue.

Gli utenti italiani che avevano apprezzato (per poco) il Galaxy Note 7, però, molto probabilmente non avranno la possibilità di riavere il dispositivo tra le loro mani, visto che non è prevista la sua commercializzazione sul nostro mercato. Però aspettando un paio di mesi potranno rifarsi con il Galaxy Note 8.

 

Lascia un commento e dimmi cosa pensi di questo articolo. Per me è importante :)